l’Azienda

L’azienda è ubicata a Rutino nel Cilento, in provincia di Salerno, a pochi chilometri da Agropoli, Paestum, Elea e Palinuro, sulla cresta di una collina a circa 400 metri di altitudine slm.
La mia famiglia vive con il vino da tre generazioni ed il primo vigneto (ancora in produzione) fu impiantato da mio nonno nel 1938, utilizzando le prime barbatelle su piede “americano”, in una zona in cui la maggior parte dei vecchi vigneti era stata decimata dalla fillossera.
Nell’immediato dopoguerra, iniziò la vendita dei vini sfusi destinati soprattutto a clienti privati che, nel tempo, divennero sia affezionati consumatori che messaggeri, si creò con loro un rapporto di fiducia tale da proseguire nelle generazioni successive, per cui, ancora oggi, diversi nipoti di clienti di mio nonno sono miei affezionati clienti.
Attualmente, l’azienda si estende su circa 7 ettari di vigneti tutti allevati a guyot con bassa produzione per ceppo e per ettaro, iscritti alle DOC Cilento Aglianico e Fiano e alle IGT Paestum e Campania.

 
La cantina è dotata delle più moderne attrezzature, necessarie per esprimere al meglio le potenzialità delle nostre uve e del laboratorio di analisi, per il controllo capillare di ogni partita sia di uva che di vino. Produco circa 60.000 bottiglie e seguo personalmente tutte le fasi della produzione, vivendo il mio lavoro giorno per giorno, con la passione e la dedizione tipiche della nostra cultura contadina, con estrema professionalità e competenza, figlie dei miei studi di enologia, dell’esperienza che mi è stata tramandata e di quella che ho acquisito nelle mie innumerevoli vendemmie.
Credo che, essere onesti senza cavalcare mode, alla lunga paghi, per questo presto molta attenzione al rapporto qualità-prezzo.
Ho scelto di allevare esclusivamente due vitigni autoctoni come il Fiano e l’Aglianico perché credo fermamente nelle grandi potenzialità di queste uve per la nostra zona: ho scelto la strada della pazienza nella ricerca, annata dopo annata, della loro migliore espressione possibile.